Comune di Torre di Mosto

PIANO DEGLI INTERVENTI (P.I.) anno 2021: varianti verdi, riclassificazione di aree edificabili e manufatti incongrui da trasformare in crediti edilizi

Pubblicata il 01/02/2021

Premesso che l'art. 12 della Legge Regionale 23.04.2004, n. 11, stabilisce che la pianificazione urbanistica comunale si attua  mediante il Piano Regolatore Comunale, articolato in disposizioni strutturali, contenute nel Piano di Assetto del Territorio (P.A.T.), ed in disposizioni operative, contenute nel Piano degli Interventi (P.I.);
 
SI RENDE NOTO alla cittadinanza, ai sensi dell'art. 7 della Legge Regionale 16 marzo 2015, n. 4, che è possibile, per gli aventi titolo, presentare istanza di:
  • riclassificazione delle aree edificabili, affinché siano private della  potenzialità edificatoria a loro riconosciuta dallo strumento urbanistico vigente; 
  • l'individuazione dei manufatti incongrui, di cui all'art. 4 comma 2 lett. a) della L.R. 14/19, da demolire ai fini dell’ottenimento dei crediti edilizi da rinaturalizzazione. 

L'istanza deve essere presentata secondo i criteri indicati nell'Allegato "A", entro e non oltre il 30.03.2021, utilizzando il modulo (Allegato "B") scaricabile dalla sotto riportata sezione "Allegati" oppure presso l'Ufficio Tecnico - Edilizia Privata - Urbanistica.

L'istanza deve essere compilata in ogni sua parte e sottoscritta dal proprietario e/o da tutti i comproprietari o titolari di altro diritto reale o personale delle aree interessate dall’intervento.
Non verranno valutate le richieste sottoscritte da una parte, anche se maggioritaria, di tutti i comproprietari o degli aventi titolo.
E’ obbligatorio allegare all'istanza un elaborato grafico rappresentativo dei luoghi e dei fabbricati oggetto della richiesta oltre al documento d'identità di tutti i richiedenti.
 
La richiesta potrà essere presentata con una delle seguenti modalità:

L'Amministrazione Comunale, entro sessanta giorni dal ricevimento, valuterà le istanze presentate e, qualora ritenga le stesse coerenti con le finalità di contenimento del consumo di suolo, le accoglierà mediante approvazione di apposita variante al Piano degli Interventi (P.I.) secondo la procedura di sui all'art. 18, commi da 2a 6 della legge Regionale 23.04.2004, n. 11. La variazione della destinazione urbanistica delle aree di cui verrà accolta la richiesta si attuerà all'interno del procedimento di redazione del Piano degli Interventi.

L'Ufficio Tecnico - Edilizia privata - Urbanistica è a disposizione per qualsiasi chiarimento e informazione al numero di telefono 0421 324440 interno 2 negli orari di apertura al pubblico (lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:45 e il giovedì dalle ore 17:00 alle ore 18:00).

 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Allegato A - Criteri.pdf 26.74 KB
Allegato Allegato B - Richiesta.docx 20.44 KB


Facebook Twitter