Comune di Torre di Mosto

Albo degli Scrutatori di Seggio Elettorale


Che cos'è?
E’ l’Albo unico delle persone idonee ad essere nominate all’Ufficio di Scrutatore di Seggio Elettorale, ai sensi dell’art. 9 della Legge 30 aprile 1999, n. 120.
Lo Scrutatore è colui che assiste e partecipa alle operazioni di voto nelle sezioni elettorali e che, congiuntamente al Presidente, concorre a formare l'ufficio di sezione (seggio).
L'iscrizione all'Albo è condizione necessaria per essere designati in qualità di Scrutatori presso un Seggio Elettorale in occasione delle consultazioni elettorali (elezioni e/o referendum).


 
Chi può iscriversi all'Albo?
Per chi non è ancora iscritto all’Albo unico delle persone idonee all’Ufficio di Scrutatore di Seggio Elettorale ed intende presentare domanda, l’inclusione nell'Albo è subordinata al possesso dei seguenti requisiti:
  1. essere elettore del Comune;
  2. avere assolto gli obblighi scolastici.

Come si fa ad iscriversi all'Albo? 
L'Albo degli Scrutatori di Seggio Elettorale viene formato a seguito delle richieste di iscrizione volontaria da parte dei soggetti interessati a ricoprire tale funzione.
Entro il mese di ottobre di ogni anno, il Sindaco, con manifesto che viene pubblicato nell'Albo Pretorio online del Comune ed affisso in altri luoghi pubblici, invita gli elettori che desiderano essere inseriti nell'Albo a fare apposita domanda.
La richiesta di iscrizione deve essere presentata al Sindaco entro il 30 novembre; il modulo per la domanda è disponibile presso l'Ufficio Elettorale del Comune di Torre di Mosto oppure può essere scaricato da questa pagina (vedasi in calce la sezione "Modulistica" ); il modulo, compilato con i dati richiesti e firmato, deve essere fatto pervenire all'Ufficio Protocollo del Comune di Torre di Mosto.
Dopo la presentazione della richiesta di iscrizione, entro il successivo mese di gennaio la domanda viene valutata da parte della Commissione Elettorale Comunale la quale, accertato che il richiedente sia in possesso dei requisiti richiesti, procede all'iscrizione nell'Albo. A coloro che non vengono inclusi nell'Albo, il Sindaco notifica per iscritto la decisione della Commissione Elettorale Comunale, indicando i motivi.


Non occorre rinnovare l'iscrizione per gli anni successivi: l’iscrizione rimane valida fino a quando si chiede di cancellare la propria iscrizione dall'Albo oppure qualora si perdano i requisiti di idoneità previsti dalla legge.


Esclusione dalla funzione di Scrutatore di Seggio Elettorale
Ai sensi di quanto previsto dagli articoli 38 del D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 e 23 del D.P.R. 16 maggio 1960, n. 570 e successive modificazioni, sono esclusi dalle funzioni di Scrutatore:
Come si fa ad essere designati Scrutatori? 
In occasione di ogni consultazione elettorale, la Commissione Elettorale Comunale, all'unanimità, procede a:
Le procedure di nomina degli Scrutatori e di formazione della graduatoria dei supplenti avvengono mediante estrazione a sorte.
Le nomine vengono effettuate in adunanza pubblica, preannunciata due giorni prima da apposito manifesto pubblicato nell'Albo pretorio online del Comune, nel periodo compreso tra il 25° e il 20° giorno antecedente la data della votazione; le nomine sono poi notificate agli interessati non oltre il terzo giorno precedente alla consultazione elettorale.
Il ruolo di Scrutatore è obbligatorio per le persone designate, salvo grave impedimento da comunicare entro le 48 ore dalla notifica della nomina o appena si verifica un evento di forza maggiore che rende impossibile adempiere all'incarico; in tali casi si provvederà alla sostituzione degli impediti con gli elettori compresi nella graduatoria dei supplenti.
Si ricorda che il rifiuto non giustificato è soggetto ad una sanzione amministrativa.
Per informazioni sulle norme che regolano la materia il cittadino deve rivolgersi direttamente all'Ufficio Elettorale del Comune.



Compenso
Per il servizio svolto durante la consultazione elettorale, allo Scrutatore spetta un compenso in denaro, la cui entità è stabilita per legge e varia in funzione del numero di consultazioni che si svolgono nel medesimo giorno. Tale compenso viene erogato dal Comune e non costituisce reddito da indicare nella dichiarazione dei redditi del percipiente.
 
Per gli Scrutatori il compenso è di:
Per i Presidenti di seggio il compenso è di: Nel caso ci siano più elezioni contemporaneamente (escluso il referendum), il compenso viene aumentato di euro 37,00 per i Presidenti e di euro 25,00 per gli Scrutatori, fino ad un massimo di 4 maggiorazioni (es: le elezioni politiche, dove si vota per la Camera e per il Senato, sono considerate come una doppia elezione). Nel caso del referendum il compenso viene aumentato di euro 33,00 per i Presidenti e di euro 22,00 per gli Scrutatori, fino ad un massimo di 4 maggiorazioni.


Modulistica
Modulo domanda iscrizione all'Albo degli Scrutatori



Per informazioni
Ufficio Elettorale – Servizi Demografici
Comune di Torre di Mosto
Sede Municipale, Piazza Indipendenza 1
Telefono: 0421/324440 – interno 3
E-mail: anagrafe@torredimosto.it